Wc senza brida: cos’è, pro e contro, prezzi [Foto + Video]

In questa guida ti parlerò del wc senza brida.

Oltre agli indiscutibili vantaggi, scoprirai anche difetti e problemi di questo sanitario.

Problemi che puoi risolvere o schiavare, grazie ai consigli che troverai nelle prossime righe.

Ti racconterò anche come sceglierlo, quanto costa e dove acquistarlo.

Sei pronto per una nuova SUPER-guida?

Innanzitutto…

Che cos’è la brida?

Iniziamo dalla differenza rispetto al vaso tradizionale.

Osserva l’immagine:

La brida del wc

Nel vaso tradizionale l’acqua fuoriesce da un’incavatura, scorre lungo le pareti di questa “cornice” e pulisce l’interno del wc.

L’incavatura è la brida, e ha 2 problemi.

Problema #1: Stagnazione acqua

Una parte dell’acqua, in seguito al risciacquo, rimane sulla brida.

Tale ristagno diventa luogo ideale per germi e batteri (come la legionella).

Problema #2: Difficile pulizia

L’interno dell’incavo è difficile da raggiungere e pulire (la parte interiore non è nemmeno smaltata).

Se hai utilizzato detersivi a beccuccio o altri “sistemi”, sai di cosa parlo.

Consapevoli di questi grattacapi, i produttori hanno inventato i sanitari senza brida.

Come è fatto un wc senza brida?

Il wc senza brida
Nei vasi rimless manca l’incavatura: l’acqua fuoriesce da fessure centrali (o in altra posizione, come tra poco vedrai…).

Questi sanitari hanno almeno 3 vantaggi…

3 Vantaggi dei wc senza brida

I vasi rimless hanno almeno tre benefici:

#1: Pulizia definitiva

Tutte le pubblicità sottolineano il fattore pulizia.

Pro e contro del wc senza brida

Effettivamente molti wc senza brida hanno un unico canale di scarico dell’acqua, posizionato al centro e sul bordo superiore.

Quando tiri l’acqua il vaso è pulito in modo uniforme, senza l’ostacolo dell’incavatura.

ATTENZIONE! ⚠️

In alcuni modelli il flusso scorre simmetricamente lungo le pareti dei sanitari, quindi la pulizia è uniforme e rapida (rispetto ai wc tradizionali).

Tuttavia, alcuni sanitari senza brida hanno un’altro tipo di scarico (a “vortice”).

CURIOSITÀ 👁‍🗨

Nel wc tradizionale, più del 20% del wc non è raggiunto dall’acqua di scarico.

Fonte: Ideal Standard

#2: Maggiore Igiene

È una conseguenza.

L’assenza della brida impedisce l’annidarsi di germi e batteri.

#3: Più silenziosi

Il flusso d’acqua “guidato” è più silenzioso, rispetto a quello classico.

Un esempio?

Il sistema AquaBlade (Ideal Standard) riduce del 25% il rumore dello scarico.

2 Svantaggi di (ALCUNI) wc senza brida

Finora abbiamo parlato di benefici.

Adesso vediamo i difetti del prodotto.

Sono almeno 2, variabili in base al modello.

#1: Schizzi d’acqua

Ho già ascoltato diverse testimonianze su tale difetto.

L’assenza della brida assicura maggiore pulizia.

Tuttavia, quando tiri lo sciacquone, manca l’ostacolo (la brida) che impedisce all’acqua di fuoriuscire dal water.

Tradotto: tiri lo sciacquone, l’acqua trabocca e finisce sul pavimento.

Come detto dipende dal modello.

SOLUZIONE 1: RIDUTTORE DI FLUSSO 💡

Per rimediare al problema serve il riduttore di flusso, che rallenta il getto (dalla cassetta al wc).

Qualora acquistassi un wc senza brida, chiedi informazioni al rivenditore oppure all’idraulico.

#2: Flusso acqua

Di recente mi è stato inviato un video relativo ad un sanitario rimless.

Guarda che accade quando tiri lo sciacquone con dentro la carta igienica! ⚠️

La carta igienica gira e rigira…ma alla fine rimane nel water.

L’unica spiegazione?

La modalità del flusso d’acqua.

Nel modello in video il flusso è a “vortice” (guarda dove e come esce l’acqua).

Si crea un mulinello e la carta resta al suo posto.

Non vedo altre spiegazioni. 🤷🏻‍♂️

Nei wc tradizionali non avevo mai visto questo tipo di scarico, sui casi rimless è invece comune.

Devi scegliere bene il tuo sanitario…

Come scegliere il wc senza brida?

In commercio trovi molti modelli.

Design a parte, tieni a mente i problemi visti nel paragrafo precedente.

Considerato che non potrai “testare” i sanitari dello show-room (😬), il minimo che puoi fare è…

#1: Informati

Lo stai già facendo (proprio ora)

Finora hai letto molte cose riguardo questi sanitari, e devi ancora leggere i paragrafi su modelli e prezzi.

Sei a buon punto. 🙂

#2: Intervista in show-room

Acquisti da un rivenditore fisico?

Indaga.

Fai domande e possibilmente tocca con mano i prodotti (osserva la brida!).

Ricorda che eventualmente hai il riduttore di flusso!

Prezzi dei wc senza brida

Parliamo di soldi.

Un discreto wc senza brida costa attorno ai 100 €, che salgono a 190/200 euro per la coppia (water e bidet).

In questo range di prezzi trovi anche i sanitari sospesi senza brida.

Per un wc migliore devi arrivare ad almeno 250-270 € (la coppia è dai 390/400 euro a salire).

Il prezzo varia in base a brand, collezione e design.

Wc rimless: 3 modelli Made In Italy

Molte aziende hanno introdotto questi sanitari nelle collezioni.

Ti propongo tre modelli che godono di buona reputazione.

#1: AquaBlade – Ideal Standard

Uno dei più celebri.

La tecnologia/sistema si chiama AquaBlade, disponibile per diverse collezioni dell’azienda.

Ecco come funziona:

Puoi acquistarlo da un rivenditore di zona, oppure on-line.

Per l’acquisto on-line dai un’occhiata qui:

◼︎ AQUABLADE SU EBAY ;
◼︎ AQUABLADE SU MANOMANO ;

#2: Rimfree – Pozzi Ginori

La tecnologia/sistema è Rimfree, disponibile per alcune collezioni.

Ecco come funziona:

Un buon prodotto.

Per l’acquisto on-line dai un’occhiata qui:

◼︎ RIMFREE SU EBAY ;
◼︎ RIMFREE SU MANOMANO ;

#3: Norim – Kerasan

La tecnologia/sistema è Norim.

Ecco come funziona:

Per l’acquisto on-line dai un’occhiata qui:

◼︎ NORIM SU EBAY ;
◼︎ NORIM SU MANOMANO ;

I sanitari senza brida sono disponibili nella versione a terra filomuro, oppure sospesi.

Meglio un wc con o senza brida? [la mia opinione]

Lo ammetto: il prodotto mi piace.

Innanzitutto per il fattore igiene.

La stagnazione d’acqua nel canale della brida non è da sottovalutare.

Anche la pulizia è importante…e pulire l’incavatura del wc standard richiede pazienza e tempo (per un mediocre risultato).

Come la mettiamo con i difetti?

L’unico modo per impedire la fuoriuscita d’acqua è il riduttore di flusso.

Controlla anche la modalità di scarico del vaso….non si sa mai!

NOTA 👁‍🗨

I 3 modelli proposti NON hanno lo scarico a vortice (che potrebbe impedire il deflusso della carta igienica).

Se hai domande scrivi un commento, ti risponderò il prima possibile!

Ah, un’ultima cosa.

Restiamo in contatto! 🤝

Iscriviti alla newsletter e al mio canale Youtube (con centinaia di VIDEO su ristrutturazione e arredo d’interni).

A presto!
Lorenzo

L’articolo Wc senza brida: cos’è, pro e contro, prezzi [Foto + Video] proviene da Voglia di Ristrutturare .

Write a Comment

Rispondi