Complementi d’arredo: quali sono e dove li trovi? (Guida 2019)

In questa guida scoprirai tutto ciò che devi sapere sui complementi d’arredo.

Quali oggetti fanno parte della categoria?

Come scegliere ed acquistare il perfetto complemento d’arredo? (secondo lo stile e l’ambiente della casa).

Risponderò a queste ed altre domande.

Sei pronto/a?!

Innanzitutto…

Cosa sono i complementi d’arredo?

Si tratta di oggetti ed accessori complementari ai mobili.

Facciamo un esempio (guarda la foto):

Complementi d'arredo completano il divano

Tavolino, quadri, mensole, lampada, tappeto, cuscini…sono tutti complementi d’arredo che aggiungono qualcosa all’elemento principale (il divano).

L’obiettivo dei complementi è personalizzare l’ambiente, migliorando funzionalità ed estetica.

Sono tanto utili quanto indispensabili, e il soggiorno in foto è la dimostrazione.

Come sarebbe la stanza con il solo divano?

Sicuramente incompleta, ma anche scomoda e inospitale.

Nell’elenco dei complementi trovi:

◼︎ sedie;
◼︎ tavolini;
◼︎ cuscini;
◼︎ pouf;
◼︎ lampade;
◼︎ quadri/poster;
◼︎ tende, tappeti;

Anche gli elementi legati all’illuminazione sono complementi d’arredo (piantane, lampade, applique…), così come bicchieri, vasi, tovaglie, orologi da parete o da tavolo…

Come scegliere i complementi d’arredo? 5 Preziosi consigli per azzeccare ogni elemento

Troverai ampia offerta di decori, accessori ed oggetti per la casa.

Cura la selezione, perché i complementi d’arredo hanno un enorme impatto sull’immagine dell’ambiente.

Tieni a mente questi 5 consigli! 😉

#1: Studia le stanze

Ogni stanza va studiata prima di acquistare qualsiasi elemento.

Fai attenzione a:

◼︎ forma e dimensioni stanza;
◼︎ luce (naturale/artificiale);

Esempio: per un soggiorno enorme è controproducente acquistare un tappeto minuscolo…perché sembrerà ridicolo.

#2: Dal grande al piccolo

Parti dai complementi di grandi e medie dimensioni (librerie, tavoli…), prosegui con decori e piccoli accessori.

Pensa all’arredo della camera.

In genere come prima cosa acquisti letto e armadio.

Solo in seguito arrivano quadri, mensole, lampade…

#3: Pochi ma buoni

Arredare bene non significa “riempire ogni angolo ed ogni centimetro delle stanze”.

Rispetta le proporzioni.

Scopri come scegliere i complementi d'arredo

L’ingresso in foto è un buon esempio.

Non è opprimente né spoglio…è equilibrato (andava bene anche uno specchio più piccolo, parere mio).

#4: Occhio allo stile

Le case dall’aspetto ordinato ed “armonioso” hanno quasi sempre un preciso stile.

Abbina mobili grandi e piccoli, colori e pavimenti/porte.

In alcuni casi puoi “osare” mischiando più stili (tra poco vedrai quando).

Questo punto è davvero importante, così gli ho dedicato il prossimo capitolo.

#5: Ogni ambiente i suoi complementi

Infine gli ambienti.

Non posso elencare tutti i complementi d’arredo di una stanza, ma posso raccontarti quelli principali.

Anche a questo punto ho dedicato un intero capitolo. 👍🏼

Se fin qui è tutto chiaro, procediamo con l’analisi degli stili (punto 4)

6 Stili di arredamento da assimilare PRIMA di spendere 1 cent

Le tendenze sono parecchie.

Alcune hanno nomi complicati che non dicono nulla (ma fanno “chic”).

Studiamo invece gli stili basilari e dominanti, che nel mondo dell’arredo rappresentano certezze scolpite nella pietra.

Moderno

I complementi d’arredo moderni hanno linee pulite, con disegni semplici ed essenziali.

Negli show-room trovi ampia offerta di questi complementi.

Vediamo qualche esempio…

Scopri i complementi d'arredo moderni

tavolino, mobile sotto alla tv, tappeto, cuscini, lampada…tutti di stampo moderno.

sedia, applique, lampadario, quadri, tende, cuscini e lenzuola.

Il pouf in tessuto qui sotto è un complemento moderno:

o queste cornici:

In sostanza parliamo di mobili, accessori e decori che sembrano (e sono) attuali.

Ecco perché vengono anche chiamati contemporanei.

◼︎ GUARDA QUESTI COMPLEMENTI SU AMAZON

Procediamo…

Shabby

I complementi d’arredo shabby chic sembrano logori e trasandati:

Complementi d'arredo shabby

Non a caso la parola inglese “shabby” significa “squallido, usurato”; ed unito alla parola “chic” diventa “elegantemente trasandato”. 🙂

Negli ultimi anni c’è stata un’esplosione della tendenza, ed anche in questo caso l’offerta è buona.

In cucina puoi piazzare una credenza:

in camera dei comodini:

e un cassettone:

Per perfezionare lo stile utilizza accessori ed altri complementi d’arredo:

Il pavimento ideale per lo stile shabby è ovviamente il parquet (alternativa: il pavimento laminato).

ATTENZIONE! ⚠️

L’aspetto invecchiato non sempre è reale.

Con un pò di manualità puoi realizzare l’effetto “usurato”.

In pratica prendi i vecchi mobili* e li trasformi in shabby (tra l’altro lo stile si basa sul recupero, quindi è perfetto!)

*il mobile dev’essere davvero vecchio e malandato.

Dove trovi i vecchi mobili?

◼︎ nei mercatini e nelle fiere dedicate;

On-line:

◼︎ GUARDA QUESTI COMPLEMENTI SU AMAZON

Vintage

Complementi d'arredo vintage

Tutti gli oggetti d’arredo nati tra gli anni ’20 e quelli ’70/’80 sono vintage.

Parliamo di complementi che stimolano i ricordi, riportano al passato e spesso suscitano nostalgia.

Un complemento d'arredo classico

Il divano qui sopra è decisamente vintage: sia per tessuto (velluto) che colore.

Non so tu, ma quando penso ai complementi d’arredo vintage mi vengono in mente le vecchie serie televisive. 🙂

L’ambiente della foto ha diversi arredi vintage:

◼︎ sedia;
◼︎ tavolinetto sul tappeto;
◼︎ tavolino accanto al divano;
◼︎ mobile di fianco al termoarredo;
◼︎ lampadario;

Lo stesso divanetto è vintage (struttura, colore e cuscini).

Questa tendenza è uno dei casi in cui va bene mischiare gli stili (senza rischi di combinare disastri!).

Un esempio?

Aggiungi dei complementi vintage nell’ambiente moderno.

Dove trovarli?

Qualche show-room fisico vende arredi ed accessori vintage.

L’alternativa?

Fai un giro nei mercatini…oppure nelle soffitte/scantinati di genitori e/o nonni!

ATTENZIONE! ⚠️

In alcuni siti specializzati questi elementi vengono definiti “retrò”.

◼︎ GUARDA QUESTI COMPLEMENTI SU AMAZON

Industrial

Complementi d'arredo industrial

Lo stile industriale fa pensare a fabbriche, operai al lavoro, produzione.

Poche parole e molti fatti.

In effetti l’aspetto di un ambiente industriale è…concreto.

I materiali dominanti sono tre:

◼︎ legno;
◼︎ metalli (acciaio);
◼︎ cuoio;

Il legno dei mobili è quasi sempre grezzo ed abbinato al metallo.

Metallo utilizzato soprattutto per i telai (tavoli, sedie, mobili, travi…):

Al contrario, molti accessori di piccole dimensioni sono realizzati interamente in acciaio (come il portarotolo qui sotto)

I complementi d’arredo industrial sono perfetti in ambienti con pavimenti in resina, cemento o microcemeneto, pareti in mattoni a vista (o cemento).

◼︎ GUARDA QUESTI COMPLEMENTI SU AMAZON

Marinaro

Lo stile marino fa pensare a vacanze, spiagge, barche…quando arredi pensa a questa atmosfera.

A partire dai colori.

◼︎ blu oceano;
◼︎ azzurro;
◼︎ bianco;
◼︎ le tonalità del grigio;

Utilizzali come e quanto vuoi.

Per pitture:

piccoli complementi d’arredo:

tappeti:

…e tanti altri oggetti ed accessori (asciugamani, tovaglie, lenzuola, tende…).

Riguardo i materiali, non può mancare il legno chiaro (un pò sbiadito):

Legno e fibre naturali sono perfetti per tutti i complementi d’arredo in stile nautico.

Ma il mare fa pensare anche a pesci, ancore, corde, conchiglie…quindi moltissimi complementi d’arredo in stile marinaro riportano questi elementi:


Tutto sommato è uno stile che ricrei senza troppa fatica. 😉

◼︎ GUARDA QUESTI COMPLEMENTI SU AMAZON

Rustico

I complementi d’arredo rustici sono tipici delle case di campagna.

Parliamo di oggetti molto semplici, non rifiniti… “alla buona” (come usavano i contadini).

I materiali perfetti sono legno, pietra e rattan (gli intrecciati):

Suggerimento: non esagerare con i legni scuri, o rischi di ottenere un ambiente buio e spento.

Colori su cui puntare:

◼︎ bianco;
◼︎ grigio chiaro;
◼︎ beige;

ed altri toni che ricordino mattoni, terra e paglia.

◼︎ GUARDA QUESTI COMPLEMENTI SU AMAZON

Ok, hai visto gli stili principali.

Per scegliere i complementi d’arredo giusti manca l’ultimo parametro.

L’ambiente: quali sono i principali complementi d’arredo per ciascuna stanza?

In questo paragrafo trovi i complementi basilari.

Sta a te scegliere accessori e decori, e nel prossimo capitolo ti dirò dove trovarli.

Procediamo con ordine.

Ingresso

La prima impressione è importante, e tutto inizia dall’ingresso.

Qui hai bisogno di almeno un paio di complementi d’arredo:

◼︎ appendiabiti;
◼︎ specchio;

Ahimé, tanti nuovi appartamenti non hanno un vero e proprio ingresso. 😐

Spesso entri direttamente in soggiorno e/o soggiorno-angolo cottura…lo spazio è minimo.

Non è un problema. 🙂

Appendiabiti e specchi hanno varie dimensioni e forme.

Se manca spazio per l’appendiabiti ripiega sull’attaccapanni:

Scopri i complementi d'arredo per l'ingresso

e come secondo asso nella manica c’è lo specchio piccolo:

Nell’ingresso ampio non farei invece mancare:

◼︎ mobile scarpe;
◼︎ tavolino (per appoggiare le chiavi);
◼︎ portachiavi da appendere (alternativa);

Ok, il primo ambiente è pronto.

Soggiorno

Ambiente dedicato a relax e conversazione.

Tra gli indispensabili complementi d’arredo del soggiorno abbiamo tavolo, poltrone e sedie:

cuscini (hai un divano, vero?)

Scopri i complementi d'arredo del soggiorno

ed altri complementi a scelta.

Mi riferisco a:

◼︎ tavolino divano (per telecomando, riviste…);
◼︎ poggiapiedi (o pouf);
◼︎ quadri e poster;
◼︎ una piantana;

Cucina

Il numero dei complementi d’arredo della cucina varia in base alle dimensioni.

Anche il più piccolo angolo cottura ha bisogno di un tappeto nella zona lavabo:

Complementi d'arredo cucina

e se possibile il tavolo/tavolino con le sedie:

più altri componenti che trovi in tante cucine:

◼︎ orologio da parete;
◼︎ ciotola tavolo;

Camere da letto

Tra i complementi d’arredo della camera da letto abbiamo i comodini:

Complementi d'arredo camere

la libreria (soprattutto se è la stanza dei bambini/ragazzi):

il mobile fondo letto:

ed altri componenti quali:

◼︎ lampada da tavolo;
◼︎ panca e/o pouf;
◼︎ cassettiere;
◼︎ bauli/cassepanche;
◼︎ lenzuola, cuscini…;

Bagno

Anche i complementi d’arredo del bagno sono moltissimi.

Tuttavia è semplice scegliere quelli giusti.

Immagina il locale con i soli sanitari (wc, bidet, lavabo…etc..).

Di cosa ha bisogno?

Innanzitutto degli accessori essenziali:

◼︎ portarotolo;
◼︎ mensola doccia;
◼︎ portasciugamani;
◼︎ porta sapone;

oltre a quelli che completano l’arredo principale e rendono funzionale e bella la stanza da bagno (specchio, tappeto, ganci, portagioie…)

Ufficio-Studio

Due ambienti a volte ricavati in casa.

I complementi d’arredo basilari sono la scrivania/scrittoio:

e la sedia o la poltrona da ufficio:

In pratica hai creato lo scheletro del tuo angolo ufficio/studio.

Per finire l’opera hai bisogno di:

◼︎ libreria;
◼︎ mensole;
◼︎ cestino;
◼︎ lampada da tavolo/piantana;

ATTENZIONE! ⚠️

Parecchi complementi d’arredo sono adatti a più ambienti della casa.

Tra questi: sedie, quadri, tappeti, orologi da tavolo/parete, elementi dell’illuminazione…(la lista è lunga!).

Ora non rimane che scoprire dove trovare tutto l’occorrente.

Dove comprare i complementi d’arredo?

Hai un paio di opzioni.

Offline

Parlo di show-room fisici e grandi catene (IKEA…).

Qui trovi un’ottima offerta di complementi moderni/contemporanei, con svariate fasce di prezzo (economico, medio, lusso…).

Per alcuni stili (esempio: vintage e shabby) puoi visitare mercatini e fiere dell’usato, dove trovi pezzi particolari ed autentici.

Online

Tra i tanti siti di complementi d’arredo ne ho selezionati tre.

Amazon

Sito internet dove acquistare complementi d'arredo economici online

Utilissimo per accessori e complementi di piccole-medie dimensioni.

Pro

◼︎ affidabile (garanzia Amazon);
◼︎ consegna rapida;
◼︎ buona offerta;
◼︎ ideale per accessori;

Contro

La modalità di ricerca più “contorta” rispetto ad altri portali, e l’offerta limitata per alcuni stili.

◼︎ SCOPRI I COMPLEMENTI DI AMAZON

Maisons Du Monde

Bellissimo ed organizzato a dovere.

Trovare complementi di arredo su Maison du Monde è semplice.

Come funziona il sito?

Per prima cosa clicca sul menù (da mobile):

Maison Du Monde: il sito dove trovi complementi d'arredo

scorri le voci e seleziona quella di tuo interesse (esempio: Stili e tendenze):

Sito Maison Du Monde dove acquistare complementi d'arredo

ora decidi lo stile!

Elenco di stili per complimenti di arredo

Pro

◼︎ intuitivo;
◼︎ ottima offerta per molti stili;
◼︎ affidabile (pagamento protetto);
◼︎ reso gratuito;

Contro

Niente da segnalare.

◼︎ SCOPRI I COMPLEMENTI DI MAISONS DU MONDE

ebay

Dopo l’avvento di Amazon ha perso “posizioni”, ma per alcuni acquisti è una bomba.

L’alleato ideale per complementi d’arredo vintage shabby.

Con un pò di pazienza troverai oggetti davvero unici.

Come questa poltrona da cinema:

Complemento d'arredo vintage: poltrona da cinema

e persino un autentico timone! (perfetto per l’arredo in stile marinaro)

Complemento d'arredo stile nautico: antico timone

Come funziona il sito?

Utilizza il motore di ricerca interno.

Prova a scrivere “arredo shabby” o “mobili shabby” e scorri i risultati.

Pro

◼︎ eccellente per oggetti autentici/particolari;
◼︎ ottimo per complementi vintage;
◼︎ affidabile;

Contro

Meno intuitivo di Maisons du Monde.

◼︎ SCOPRI I COMPLEMENTI DI eBAY

Tocca a te!

Vuoi scegliere i perfetti complementi d’arredo per la tua casa?

Puoi farlo.

Scrivi l’elenco di accessori, decori e mobili di cui ha bisogno ciascuna stanza.

Parti dai più grandi, prosegui con quelli piccoli…e pensa allo stile desiderato.

Se hai dubbi/domande, scrivi un commento qui sotto. 😉

Ah, un’ultima cosa.

Restiamo in contatto! 🤝

Iscriviti alla newsletter  e al mio canale Youtube  (con centinaia di VIDEO su ristrutturazione e arredo d’interni).

A presto!
Lorenzo

L’articolo Complementi d’arredo: quali sono e dove li trovi? (Guida 2019) proviene da Voglia di Ristrutturare .

Write a Comment

Rispondi