Bagno piccolissimo? Tutte le soluzioni e i trucchi per arredarlo!

Solo perché hai un bagno piccolissimo non significa che devi fare rinunce.

Questa guida contiene tutto quello che c’è da sapere per arredare un bagno minuscolo.

Ti racconterò – passo per passo – come ottenere un locale confortevole e vivibile.

Forse al momento non sai dove sbattere la testa, ma al termine della lettura avrai tutte le risposte per sistemare ogni singolo centimetro del tuo bagno.

Prima di tutto chiariamo un punto.

Quali sono le misure di un bagno piccolissimo?

Troppo facile mostrarti belle foto di locali tutt’altro che minuscoli.

Non sono di alcun aiuto. 🤷🏻‍♂️

Il mio blog è per chi cerca risposte e soluzioni immediate: questo è ciò che avrai.

Un bagno davvero piccolo ha una metratura che rimane sotto i 4 metri quadrati.

Sono bagni che trovi nei mono-bilocali o come secondo-terzo bagno dell’abitazione.

Quanti elementi puoi inserire in meno di 4 mq? 🚽

Dipende dalla metratura esatta.

Guarda il locale in foto:

bagno-piccolissimo-misure
È largo circa 1 metro per una lunghezza di poco superiore ai 3 metri.

Eppure ha lavabo, wc, bidet e doccia (è completo).

In altri casi dovrai fare delle scelte, quindi valuta lo spazio e rispetta la distanza minima tra sanitari .

Entriamo nel vivo della guida. 👇

Il lavandino giusto per un bagno piccolissimo

Innanzitutto, non fare l’errore di puntare su un lavabo troppo profondo.

Ti ritroveresti con un arredo ingombrante che incide negativamente sulla mobilità.

Ricorda: hai poco spazio a disposizione.

Creare un ambiente armonioso e “pulito” è fondamentale. 😉

Ecco qualche proposta che puoi mettere nel cassetto delle idee.

#1: Ideal Standard – Connect Space

mobile-bagno-piccolissimo
Eccellenti soluzioni.

Te ne parlerò più volte, perché questa azienda ha una collezione dedicata a chi non ha molto spazio a disposizione.

Il lavabo in foto è il più piccolo, e misura appena 25 cm in profondità! (per 45 cm di larghezza).

Nella collezione trovi altre soluzioni, con profondità e larghezze crescenti.

#2: Ikea – Lillangen

lavabo-bagno-piccolissimo
40 X 40 cm.

Sono le misure del lavabo Lillangen proposto da Ikea, disponibile anche con larghezza maggiorata (60 cm).

La designer l’ha studiato apposta per bagni piccoli, e il prezzo comprende anche alcuni accessori (portasciugamani, portasapone e portaoggetti in acciaio inossidabile).

#3: Duravit – Architec

bagno-di-servizio-piccolissimo
Non lascio nulla al caso, perché non conosco la situazione del tuo locale.

In bagni microscopici (tipo quelli ricavati nel sottoscala) il lavabo ad angolo può risolverti qualche grana.

Il modello in foto si chiama Architec (azienda Duravit) e ha anche lo spazio per il portasapone.

Ho messo sul piatto 3 soluzioni che riguardavano il lavabo, ma l’arredo del tuo bagno è solo all’inizio.

È tempo di scegliere i sanitari.

I sanitari migliori per bagni piccolissimi

Wc e bidet con profondità ridotta saranno la tua salvezza.

Ancora una volta, Ideal Standard ha la risposta:

sanitari-bagno-piccolissimo
Nella collezione Connect Space troverai sanitari con profondità di 48 cm, anziché i classici 55 cm.

Disponibili in tre versioni: sospesi, a terra (filo muro) e con cassetta integrata (in questa versione la profondità sale a 60 cm).

Potresti dirmi “48 o 55 centimetri che differenza fa? Risparmio appena 7 centimetri!” 🤔

Già, ma voglio darti tutti gli strumenti per sfruttare al massimo il (poco) spazio.

In questo caso guadagni qualcosa in profondità, quindi anche il passaggio è agevolato (soprattutto se hai un bagno lungo e stretto).

In alternativa, se i conti tornano, puoi tranquillamente installare i sanitari standard; negli show-room troverai tantissime proposte.

La doccia di un bagno piccolissimo

Sulla misura esatta del piatto non posso dirti molto, perché dipende dalle dimensioni del locale.

bagno-piccolissimo-con-doccia

Il lato più corto (se acquisterai un piatto rettangolare) dovrebbe essere di minimo 70 cm.

In alcuni casi è meglio il piatto angolare anziché quadrato/rettangolare, che agevola il passaggio ed evita la sensazione di “schiacciamento” (quando passi accanto all’angolo della doccia).

Il box, invece, dev’essere trasparente.

Suona più come un ordine che un consiglio, ma alcuni locali molto ben arredati sono rovinati da box in pvc-plastica (opachi e terribili). 

Non c’è paragone con la bellezza e la luminosità del cristallo! 🙂

Un bagno piccolissimo con vasca…si può fare?!

Forse è l’ultimo dei tuoi pensieri.

Ma questa è una guida completa, quindi anche la vasca merita qualche riga di gloria.

#1: Vasca Nova – Hafro

bagno-piccolissimo-con-vasca
Disponibile in più misure, per un piccolo bagno potresti valutare quella 120×70 cm.

È idromassaggio, realizzata con rinforzo in vetroresina pannellata in acrilico bianco.

#2: Vasca Connect – Ideal Standard

bagno-piccolissimo-moderno
La collezione “Connect Air” non si smentisce.

Questa vasca dalle linee molto pulite (perfettamente abbinate agli altri elementi della collezione), ha un lunghezza di 140 cm per un larghezza di 70 cm, ed è realizzata in acrilico.

Ovviamente l’azienda produce tutti gli accessori e, tra questi, c’è anche il pannello in vetro singolo (80 cm di larghezza) con cui puoi creare una zona vasca-doccia.

Il termoarredo giusto per un bagno piccolissimo

Non è finita.

Il locale è quasi completo, mancano i dettagli che lo renderanno speciale.

Decidi se installare il classico scaldasalviette, adeguato alla superficie da scaldare, oppure un termoarredo che farà strabuzzare gli occhi degli ospiti.

Nel secondo caso ho due magnifiche soluzioni.

#1: Montecarlo – Tubes

bagno-piccolissimo-soluzioni-1

50 x 50 cm (!) nel formato quadrato, il più piccolo. 

È un elegante termorredo, che oltre a scaldare ha anche la funzione di ripiano dove riporre piccoli oggetti ed asciugamani.

Disponibile con funzionamento idraulico ed elettrico, è prodotto in molte versioni colorate e con finitura cromata.

#2: Bis – Deltacalor

bagni-piccolissimi-progetti
Mi ha davvero colpito. 

Bis è uno scaldasalviette composto da due cornici in acciaio, che incorniciano le salviette (che puoi posizionare facilmente grazie a dei pannelli basculanti).

Puoi utilizzarlo anche come pratico stendino salvaspazio e scaldante!

Misure: altezza 99,5 cm, larghezza 48 cm, ingombro basculante (29 cm, quando aperto).

Come arredare un bagno piccolissimo: 8 Dettagli per bagni SPECIALI

Gli 8 dettagli che stai per leggere rappresentano la ciliegina sulla torta.

Sono le “dritte” giuste per disegnare bagni bellissimi, che non hanno nulla da invidiare a “colleghi” ben più grandi.

Prendi carta e penna! 📝

#1: Arredo sospeso

arredo-bagno-piccolissimo
Mi riferisco al mobile sottolavabo e ai sanitari.

Se liberi dello spazio a terra, tutto l’ambiente sembrerà più grande.

La luce filtrerà sotto gli elementi e anche le pulizie saranno più semplici.

Questo non significa che sei obbligato/a ad acquistare sanitari sospesi…fai le tue valutazioni.

#2: Carta da parati

dimensioni-bagno-piccolissimo
Un’altra mossa “furba” è l’applicazione della carta da parati 3d (con effetto profondità).

Ti consiglio di puntare su un prodotto di buona qualità, e di scegliere il muro giusto.

La parete di fronte alla porta è perfetta, soprattutto se non ha finestre (in caso contrario puoi prendere in considerazione l’interno doccia).

#3: Un grande specchio

idee-per-bagno-piccolissimo
Esagera (se puoi).

Lo specchio fa miracoli e “raddoppia lo spazio” disponibile.

Un bello specchio, con cornice sottile (o senza cornice) non deve mancare.

Se vuoi qualcosa di unico, crea una parete completa ricoperta di specchi (dal pavimento fino al soffitto).

#4: Illuminazione

bagno-piccolissimo-illuminazione
Cura questo dettaglio.

Non fermarti ad un lampadario al centro del bagno.

Illumina lo specchio, i sanitari e la zona doccia (o vasca).

Volendo puoi realizzare una controsoffittatura in cartongesso , e posizionare dei corpi illuminanti a led (sistemati in modo strategico).

#5: Colori

bagno-piccolissimo-colore
Il bianco è una buona idea, ma c’è sempre il rischio di creare l’effetto “ospedale”.

Le alternative non mancano.

Beige e grigio chiaro in primis.

E puoi anche “osare” con toni più scuri (magari in contrasto con altri più chiari), purché il bagno sia ben illuminato.

#6: Altezza rivestimenti

rivestimenti-bagno-piccolissimo
Per bagni piccolissimi (sotto i 4 mq), consiglio di rivestire fino a metà altezza (1,30-1,40 mt).

Pareti completamente ricoperte potrebbero creare un effetto un pò “opprimente”, soprattutto se hai scelto colori scuri e l’illuminazione non è proporzionata.

Hai ancora dubbi sull’altezza dei rivestimenti? Leggi la mia guida completa [LA TROVI QUI] .

#7: Abbinamento

bagno-piccolissimo-guida
Abbinare le finiture
, le linee, i materiali…è di vitale importanza.

L’ambiente sarà più ordinato e armonioso, e sembrerà più grande.

Un piccolo esempio è l’abbinamento tra lo scopino del wc e il secchio della spazzatura.

Se uno è in acciaio, anche l’altro dovrebbe esserlo.

Anche i colori e i materiali degli arredi dovrebbero essere coordinati.

#8: Accessori ingegnosi

bagno-piccolissimo-accessori
Ovvero quelli che ti aiutano ad ottimizzare lo spazio, e a sistemare ogni cosa al suo posto.

Ecco qualche oggetto da inserire nella lista dei desideri:

◼︎ mensola portaoggetti per doccia ;
◼︎ stendibiancheria salvaspazio ;
◼︎ carrellino portaoggetti salvaspazio ;
◼︎ mobile smart per lavatrice ;

Niente male. 🙂

Come arredare un bagno piccolissimo: le conclusioni

Che ti avevo detto?

Ora hai le risposte che cercavi.

Abbandona i dubbi, ti ho dimostrato che puoi creare il locale dei tuoi sogni anche in pochissimo spazio.

Applica i consigli della guida e sfrutta ogni singolo centimetro del bagno!

Se hai domande scrivi un commento e ti risponderò molto volentieri.

Condividi la guida, perché può aiutare altre persone. 🙏

Iscriviti al mio canale Youtube e alla newsletter , così sarai sempre aggiornato su quanto pubblicherò! 

A presto!
Lorenzo

L’articolo Bagno piccolissimo? Tutte le soluzioni e i trucchi per arredarlo! proviene da Voglia di Ristrutturare .

Write a Comment

Rispondi